Difference between revisions of "It/Red White Anto"

From Hattrick
Jump to navigationJump to search
 
Line 48: Line 48:
 
La stagione successiva il '''Red White Anto''' si ripresenta ai nastri di partenza della '''V.213''' con la medesima formazione arrivata quinta la stagione precedente. A testimoniare come il quinto posto della stagione prima fosse stato solo un caso, arriva una meritatissima promozione in IV, con un campionato stravinto senza alcuna sconfitta ed anche una nuova grande avventura in '''coppa Italia''', con l'Anto che infila una impresa doppio l'altra, dominando squadroni di categoria superiore ed arriva addirittura al '''nono turno''', dove si arrende solo nel secondo tempo al '''[[Makaira_Gambler|Makaira Gambler]]''', che vince sei a uno , ma dopo che la prima frazione si era conclusa su un illusorio uno a uno.
 
La stagione successiva il '''Red White Anto''' si ripresenta ai nastri di partenza della '''V.213''' con la medesima formazione arrivata quinta la stagione precedente. A testimoniare come il quinto posto della stagione prima fosse stato solo un caso, arriva una meritatissima promozione in IV, con un campionato stravinto senza alcuna sconfitta ed anche una nuova grande avventura in '''coppa Italia''', con l'Anto che infila una impresa doppio l'altra, dominando squadroni di categoria superiore ed arriva addirittura al '''nono turno''', dove si arrende solo nel secondo tempo al '''[[Makaira_Gambler|Makaira Gambler]]''', che vince sei a uno , ma dopo che la prima frazione si era conclusa su un illusorio uno a uno.
  
La '''stagione 56''' vede l'Anto neopromossa in '''IV.56''' disputare una splendida stagione, arrivando seconda dietro solo alla dominatrice '''Vanba'''. La '''stagione 57''' è quella della grande beffa: l'Anto domina la '''IV.56''' ed a tre giornate dalla fine ha bisogno di sei punti per ottenere l'accesso in '''III''' evitando lo spareggio, ma un paio di pareggi sfortunati condannano l'Anto ad affrontare nello spareggio promozione uno squadrone come il  '''Frattaglia FC''', squadra che si impone due a zero sui biancorossi e la stagione successiva vince il campionato praticamente con la medesima formazione.
+
La '''stagione 56''' vede l'Anto neopromossa in '''IV.56''' disputare una splendida stagione, arrivando seconda dietro solo alla dominatrice '''Vanba'''. La '''stagione 57''' è quella della grande beffa: l'Anto domina la '''IV.56''' ed a tre giornate dalla fine ha bisogno di sei punti per ottenere l'accesso in '''III''' evitando lo spareggio, ma un paio di pareggi sfortunati condannano l'Anto ad affrontare nello spareggio promozione uno squadrone come il  '''[[Frattaglia FC|Frattaglia_FC]]''', squadra che si impone due a zero sui biancorossi e la stagione successiva vince il campionato praticamente con la medesima formazione.
  
 
Altra disdetta nella '''stagione 57''', quando l'Anto stravince ancora la '''IV.56''', ma deve ancora giocarsi la III in uno spareggio promozione. Questa volta l'avversario è il '''Planes Cards''', che è favorito, ma i biancorossi si portano in vantaggio due a zero al trentanovesimo grazie alle reti di '''Mykyta Askonchuk''' e '''Riccardo Lo Baido'''. Si tratta però di un fuoco di paglia ed il '''Planes Cards''' ribalterà la gara, riuscendo ad imporsi per quattro reti a due.
 
Altra disdetta nella '''stagione 57''', quando l'Anto stravince ancora la '''IV.56''', ma deve ancora giocarsi la III in uno spareggio promozione. Questa volta l'avversario è il '''Planes Cards''', che è favorito, ma i biancorossi si portano in vantaggio due a zero al trentanovesimo grazie alle reti di '''Mykyta Askonchuk''' e '''Riccardo Lo Baido'''. Si tratta però di un fuoco di paglia ed il '''Planes Cards''' ribalterà la gara, riuscendo ad imporsi per quattro reti a due.

Latest revision as of 04:24, 7 November 2018

Red White Anto
Rwa.gif
Informazioni
Nome completo Red White Anto
Gestore skorpyo79212332
Nazione Italy
Colori sociali      Bianco      Rosso
Fondata 29/07/2009
Trofei Division IX.png Division VIII.PNG Division VII.PNG Division VI.PNG Division V.PNG Division IV.PNG Division IV.PNG Division IV.PNG Division IV.PNG
Stadio Skorpyo Arena, Emilia Romagna
(Capacity 54,500)
Allenatore England Mitch Coates
Capitano Italy Daniele Amico
Miglior marcatore Italy Mauro Mione
Serie III.16

il Red White Anto è un club dell'Emilia Romagna, più precisamente nella città di Reggio Emilia.

Storia

Fondato nel 2009, gioca le sue prime partite in XI.2058, dove conclude al terzo posto la sua prima stagione completa. Ripescato in X.911, dopo due stagioni di transizione vince il campionato nella stagione 43 al termine di un testa a testa con l'Ulver. In questa stagione iniziano la loro avventura in biancorosso Daniele Amico ed Uriele Grammatico, due giovani promossi dalla squadra giovanile, destinati a diventare a lungo dei pilastri del club come centrocampisti e, successivamente, come allenatori.

Neopromosso in IX.1414, il Red White Anto domina sorprendentemente la serie, riuscendo in una immediata promozione in VIII.263. La salita dell'Anto sembra inarrestabile ed alla seconda stagione in VIII.263, arriva ancora un campionato vinto dominando ed una nuova promozione, che è il preludio ad un nuovo doppio salto, con il successo da neopromossa in VII.182 con molte giornate d'anticipo. In questa stagione, arriva anche una la prima vittoria in coppa Italia, con i biancorossi che sconfiggono alla Skorpyo Arena il Tricia, per poi uscire solo ai rigori dal secondo turno nel match contro il Salento 46ers, in una gara dai mille rimpianti.

La stagione 48 vede il Red White Anto neopromosso in VI.760 che ottiene un brillante terzo posto, ma in questa stagione quella che risulta davvero strepitosa è l'avventura in coppa italia dei ragazzi guidati in campo da un Daniele Amico, diventato ormai capitano della squadra, che si prende il lusso di fare fuori in serie avversari di categoria superiore, prima di arrendersi al sesto turno al FC Vis Pantherae, squadra di III che espugna la Skorpyo Arena con un secco tre a zero.

Nella stagione 51 ecco una nuova promozione, con il campionato di VI.760 vinto dopo che l'Anto riesce a mettere dietro i rivali del Fly_Boys, che nelle stagioni precedenti si erano trasformati in una specie di bestia nera dei biancorossi, con l'Anto a lungo incapace di batterli. Ad Amico e Grammatico intanto si aggiunge un'altro giovane promosso dal settore giovanile, Mirko Castronovo, giocatore duttile che si evolve da centrocampista, ad attaccante, ad ala. Ma sono anche stagioni in cui brillano le stelle di Antonio Gerardo Nobili e Luigi Ascheri.

Trovatosi in V.213, Il Red White Anto inizia una evoluzione che la porterà a cambiare profondamente la fisionomia della squadra. Dopo due salvezze brillanti, nella stagione 54 l'Anto perde clamorosamente le prime quattro partite consecutive di campionato, riuscendo ad invertire la rotta solo alla quinta giornata, quando piega alla "Skorpyo Arena" la capolista BrosTeam, ribaltando la gara nei minuti finali. Nonostante un ottimo girone di ritorno, l'Anto non riuscirà ad evitare il quinto posto e quindi lo spareggio salvezza. Alla "Skorpyo Arena", i biancorossi avranno la meglio due a uno contro il Mosca J.R.P.Genoa, grazie alle reti di Mykyta Askonchuk e di Wolmir Banheira.

La stagione successiva il Red White Anto si ripresenta ai nastri di partenza della V.213 con la medesima formazione arrivata quinta la stagione precedente. A testimoniare come il quinto posto della stagione prima fosse stato solo un caso, arriva una meritatissima promozione in IV, con un campionato stravinto senza alcuna sconfitta ed anche una nuova grande avventura in coppa Italia, con l'Anto che infila una impresa doppio l'altra, dominando squadroni di categoria superiore ed arriva addirittura al nono turno, dove si arrende solo nel secondo tempo al Makaira Gambler, che vince sei a uno , ma dopo che la prima frazione si era conclusa su un illusorio uno a uno.

La stagione 56 vede l'Anto neopromossa in IV.56 disputare una splendida stagione, arrivando seconda dietro solo alla dominatrice Vanba. La stagione 57 è quella della grande beffa: l'Anto domina la IV.56 ed a tre giornate dalla fine ha bisogno di sei punti per ottenere l'accesso in III evitando lo spareggio, ma un paio di pareggi sfortunati condannano l'Anto ad affrontare nello spareggio promozione uno squadrone come il Frattaglia_FC, squadra che si impone due a zero sui biancorossi e la stagione successiva vince il campionato praticamente con la medesima formazione.

Altra disdetta nella stagione 57, quando l'Anto stravince ancora la IV.56, ma deve ancora giocarsi la III in uno spareggio promozione. Questa volta l'avversario è il Planes Cards, che è favorito, ma i biancorossi si portano in vantaggio due a zero al trentanovesimo grazie alle reti di Mykyta Askonchuk e Riccardo Lo Baido. Si tratta però di un fuoco di paglia ed il Planes Cards ribalterà la gara, riuscendo ad imporsi per quattro reti a due.

L'arrivo in IV.56 di avversari come l'A.S. Gozzadini prima ed il Budini Molli United, impone all'Anto altre stagioni lontane dal sogno III. Per tornare a sognare i biancorossi comprano Mauro Mione, nazionale azzurro che, dopo una stagione di ambientamento, trascina la squadra a suon di goals. Così, la stagione 62 si trasforma in un vero trionfo, il Red White Anto vince undici partite e ne pareggia solo tre, stravincendo il campionato e festeggiando finalmente la promozione in III all'ultima giornata, quando un goal di Sławomir Treichel ed una doppietta di Žigmund Antoľák piegano gli antichi rivali del Budini Molli United. Ed è anche l'anno di una nuova splendida avventura in coppa Italia, con l'Anto che arriva all'ottavo turno, dove perde l'unica partita ufficiale stagionale, piegata in casa del scorpio3.

Mione Mauro.gif
Mauro Mione

Primo nazionale azzurro della storia del club

La stagione 63 vede l'Anto neopromossa in III.14 fare un fiorone ed arrivare al terzo posto. Viene acquistato un nuovo attaccante in odore nazionale, Gianluca Carlo Ciullo, ma per l'Anto inizia un calo. La squadra è vecchia, ma non c'è voglia di rifondare, quindi i biancorossi sono costretti agli straordinari per salvarsi. Nella stagione 64 arrivano quinti, ma poi stravincono lo spareggio con il FIGHTERS1995 per quattro a uno. Nella stagione 65 l'Anto sembra spacciata, ma una serie di vittorie nelle ultime giornate le permettono di agganciare in extremis il quinto posto e lo spareggio contro il cantine riunite è ancora una volta un successo per i biancorossi.

Ancora spareggio nella stagione 66, con l'Anto a lungo sorprendentemente prima in classifica, poi una flessione finale che la fa crollare al sesto posto, anche complice qualche risultato a sorpresa delle rivali nella corsa alla salvezza diretta. Si gioca contro il Freddessi e l'Anto si rivela ancora una volta superiore agli avversari e si impone per tre a uno.

Ma l'ennesimo spareggio, quello della stagione 67, ai biancorossi è fatale: sfortunata sconfitta tre a due contro il Stelle Marine e ritorno in IV. Sembra l'inizio di un progressivo declino per l'Anto, ma non sarà così. La stagione 68 vede clamorosamente l'Anto arrivare seconda in IV.31, in un campionato dominato dal Cirstea, ma in cui i biancorossi riescono a mettere in cascina la bellezza di trenta punti. Nella stessa stagione, i biancorossi sono autori anche di una bella cavalcata in coppa Alpi, con l'Anto che arriva addirittura agli ottavi di finale, dove cede ad una vecchia conoscenza: il Vanba.

La stagione 68 si trasformerà invece in quella dell'impresentabile ritorno in III dei biancorossi. Sembra una serie complicata quella che dovranno affrontare i biancorossi, con tante squadre di ottimo livello. Ma l'Anto inizia ad inanellare vittorie su vittorie, chiudendo il girone di andata a punteggio pieno. Il primo pareggio arriva alla prima giornata del girone di ritorno, ma l'Anto è lanciata. A tre giornate dal termine, l'Anto batte in casa l'ATLETICO NORMA 1979, mentre contemporaneamente la seconda della classe montegrillo esce sconfitta in casa del Gigma e l'Anto vince il campionato in anticipo. Due settimane dopo i biancorossi seppelliscono di goal alla Skorpyo Arena il fanalino di coda Rovian e festeggia un ritorno in III che nessuno osava sperare.