Difference between revisions of "Ufficio Reclami/Ufficio Reclami - realcastelfranco (5)"

From Hattrick
Jump to navigationJump to search
(Created page with '{| cellpadding="2" style="float:right; width:307px; background:#e3e3e3; font-size:90%; margin-left:1em; border-spacing: 1px;" |+ style="font-size: larger;"|'''Ufficio Reclami…')
 
 
(One intermediate revision by the same user not shown)
Line 73: Line 73:
 
Dopo 22 minuti, Ufficio si vede attribuire un calcio di punizione a due in area. In quello che è sembrato uno schema studiato in allenamento, la palla è stata passata indietro a Vincenzo Canepa, che con un gran tiro sotto l'incrocio ha segnato il goal del 1 - 2.
 
Dopo 22 minuti, Ufficio si vede attribuire un calcio di punizione a due in area. In quello che è sembrato uno schema studiato in allenamento, la palla è stata passata indietro a Vincenzo Canepa, che con un gran tiro sotto l'incrocio ha segnato il goal del 1 - 2.
 
Al 28° minuto Peter Svensson, dopo aver accennato uno scatto, si ferma a bordo campo per quella che ha tutta l'aria di essere una contrattura. Il mister allora, ordina a Massimiliano Biague di togliersi la tuta.
 
Al 28° minuto Peter Svensson, dopo aver accennato uno scatto, si ferma a bordo campo per quella che ha tutta l'aria di essere una contrattura. Il mister allora, ordina a Massimiliano Biague di togliersi la tuta.
Ufficio effettua una sostituzione al minuto 31. L'allenatore preferisce togliere dal campo Alexander Caranfa, leggermente claudicante, al suo posto subentra Andrea Bottazzi.
+
Ufficio effettua una sostituzione al minuto 31. L'allenatore preferisce togliere dal campo Alexander Caranfa, leggermente claudicante, al suo posto subentra [[Ufficio Reclami/Andrea Bottazzi|Andrea Bottazzi]].
 
Il pubblico di casa tira un sospiro di sollievo: forse non sarà una disfatta. Al 32° Benedetto Brusadelli riesce infatti a tirare da posizione centrale, ma il portiere blocca a terra con sicurezza.
 
Il pubblico di casa tira un sospiro di sollievo: forse non sarà una disfatta. Al 32° Benedetto Brusadelli riesce infatti a tirare da posizione centrale, ma il portiere blocca a terra con sicurezza.
 
Scocca il 35° minuto quando Moris Pozzobon riceve un pallone in posizione particolarmente defilata sulla sinistra e prova un'improbabile conclusione che sorvola la traversa di diversi metri: qualcuno dovrebbe spiegargli che questo non è rugby!
 
Scocca il 35° minuto quando Moris Pozzobon riceve un pallone in posizione particolarmente defilata sulla sinistra e prova un'improbabile conclusione che sorvola la traversa di diversi metri: qualcuno dovrebbe spiegargli che questo non è rugby!
Line 91: Line 91:
 
Chissà che il coach di castelfranco non si sia pentito di aver schierato Imrich Rajnoha.
 
Chissà che il coach di castelfranco non si sia pentito di aver schierato Imrich Rajnoha.
 
La partita è terminata 2 - 4. Le due squadre si radunano a centrocampo per scambiarsi una stretta di mano. I tifosi di entrambe le squadre applaudono la sportività dimostrata.
 
La partita è terminata 2 - 4. Le due squadre si radunano a centrocampo per scambiarsi una stretta di mano. I tifosi di entrambe le squadre applaudono la sportività dimostrata.
[[Category:Ufficio Reclami Matchs|Derby 5]]
+
[[Category:Castelfranco Matchs|Derby 05]]

Latest revision as of 16:09, 28 June 2016

Ufficio Reclami - real castelfranco
Match Information
House Team Italy Ufficio Reclami
Away Team Italy real castelfranco
Match ID (254676850)
Result 2 - 4
Date 29/12/2009
Season/Week 1/41
Kit
MatchUffreal5.png
Goal
0 - 1 (4') Moris Pozzobon
0 - 2 (5') Moris Pozzobon
1 - 2 (22') Vincenzo Canepa
1 - 3 (72') Renaat Slikboer
1 - 4 (75') Fernando Roxlau
2 - 4 (80') Aronne Tognato
Card
Redcard.jpg (87') Giuseppe Padriceli
Injuries
Infortunio.jpg (28') Peter Svensson
Infortunio.jpg (31') Alexander Caranfa
Infortunio.jpg (86') Martin Pablo Quiroz
Stadium
StadioVuoto.JPG
Gradinata 483
Tribune 198
Tribune Coperte 141
Poltrone VIP 20
Incasso 8 208 €

Ufficio Reclami 2 - 4 real castelfranco

Le minacciose nubi non hanno intimorito 842 spettatori, che sono assiepati sugli spalti di Via del Campo. Nonostante ad ospitare l'incontro sia Ufficio, la maggior parte dei tifosi preferisce castelfranco. Ufficio decide di scendere in campo schierando una formazione 3-5-2 molto interessante. I seguenti giocatori scendono in campo: Genestreti - Miani, Ruggeri, Taelma - Tognato, Boi, Canepa, Tacconi, Caranfa - Musello, Beltramme. castelfranco ha optato per uno strategico 3-5-2. Ecco la formazione: Turján - Gordillo, Svensson, Falborg - Rajnoha, Slikboer, Urtiaga, Quiroz, Roxlau - Pozzobon, Brusadelli.

Il gol del 0 - 1 è stato davvero curioso: l'apparentemente innocuo pallonetto di Imrich Rajnoha è arrivato proprio sui piedi di Moris Pozzobon che ha dovuto solo accompagnare la palla in rete per castelfranco - gol! Su un calcio d'angolo a rientrare effettuato da Benedetto Brusadelli, Moris Pozzobon sembra avere le ali quando svetta sugli avversari e schiaccia a rete di testa il gol del 0 a 2, è il 5° minuto di gioco. Dopo 22 minuti, Ufficio si vede attribuire un calcio di punizione a due in area. In quello che è sembrato uno schema studiato in allenamento, la palla è stata passata indietro a Vincenzo Canepa, che con un gran tiro sotto l'incrocio ha segnato il goal del 1 - 2. Al 28° minuto Peter Svensson, dopo aver accennato uno scatto, si ferma a bordo campo per quella che ha tutta l'aria di essere una contrattura. Il mister allora, ordina a Massimiliano Biague di togliersi la tuta. Ufficio effettua una sostituzione al minuto 31. L'allenatore preferisce togliere dal campo Alexander Caranfa, leggermente claudicante, al suo posto subentra Andrea Bottazzi. Il pubblico di casa tira un sospiro di sollievo: forse non sarà una disfatta. Al 32° Benedetto Brusadelli riesce infatti a tirare da posizione centrale, ma il portiere blocca a terra con sicurezza. Scocca il 35° minuto quando Moris Pozzobon riceve un pallone in posizione particolarmente defilata sulla sinistra e prova un'improbabile conclusione che sorvola la traversa di diversi metri: qualcuno dovrebbe spiegargli che questo non è rugby! castelfranco spreca un'ottima occasione per aumentare il proprio vantaggio: Imrich Rajnoha lascia partire un gran tiro dalla destra, ma chiude troppo la traiettoria e la palla sfiora il palo. Peccato! Al doppio fischio dell'arbitro: 1 - 2. castelfranco ha tenuto maggiormente il pallone, controllando il gioco per il 52% del tempo.

Al 72° minuto gli ospiti si portano sul 1 - 3 grazie a Renaat Slikboer che, con una incredibile sforbiciata, capitalizza al meglio un bel cross teso arrivato dalla sinistra e realizza un gol da antologia. Che pasticcio! Sulla fascia sinistra il terzino si imbambola e Fernando Roxlau sfrutta il regalo nel miglior modo possibile al minuto 75. 1 - 4 per castelfranco. Al 80° Ufficio riduce la distanza a 2 - 4 quando Aronne Tognato riesce a sfruttare al meglio una palla alta da sinistra. Martin Pablo Quiroz abbandona il terreno di gioco al 86° minuto per una botta alla schiena. Per rimpiazzarlo entra in campo Nedo Rera. Questi 45 minuti hanno visto prevalere castelfranco, con una percentuale del 53%.

Fra i giocatori di Ufficio spicca sicuramente l'operato di Vincenzo Canepa. Michele Ruggeri è stato proprio una delusione, sicuramente il peggiore del suo team. Il sito internet dei fan di castelfranco ha eletto Renaat Slikboer come migliore in campo. Chissà che il coach di castelfranco non si sia pentito di aver schierato Imrich Rajnoha. La partita è terminata 2 - 4. Le due squadre si radunano a centrocampo per scambiarsi una stretta di mano. I tifosi di entrambe le squadre applaudono la sportività dimostrata.