Buzzoletto F.C.

From Hattrick
Jump to navigationJump to search
This article written in Italiano needs to be translated into English. If you are bilingual and able to translate this page, you can help the Wiki by translating the text. For information on how to edit pages, please view the Getting started page.

Buzzoletto F.C. è una squadra italiana di Hattrick, registrata nella regione Lombardia. Iscritta il 31 Marzo 2006 con il nome real bassa, dal 1 Dicembre 2006, ha assunto il nome che la identifica a tutt' oggi. La gestione del team è nelle mani dell' utente Nino_ljungberg. Attualmente milita nella serie IV.60.

Buzzoletto F.C.
Dati societari
Città: Mantova
Paese: Italy Italia
Zona geografica: Europa Latina
Continente: Europa
Campionato: IV.60
Fondazione: 31 Marzo 2006
Presidente: Italy Nino_ljungberg
Stadio: Pavesina stadium (55.000 posti)
Palmares
Division VIII.PNG Division VII.PNG Division VI.PNG Division V.PNG Division IV.PNG

Storia

Stagione 28:

La squadra viene creata il 31-03-2006 con il nome di Real Bassa. Il campionato è oramai compromesso; mancano due giornate al termine e la squadra è in piena retrocessione. Due partite per farsi le ossa, una vittoria e una sconfitta di misura. Si termina con la retrocessione in decima serie, ma la stagione 29 è famosa per i ripescaggi e ci si ritrova promossi d' ufficio in ottava serie.

Stagione 29:

La stagione parte con la consapevolezza di avere una squadra piena di incognite. Nulla è ancora l' esperienza di gioco e nulle sono anche le possibilità di creare una squadra all' altezza della situazione. Individuiamo in Andrea Doria ed Evil Army i due avversari per i piani alti della classifica, e sarà un testa a testa fino a metà stagione, quando poi il Real Bassa prenderà il largo e concluderà al primo posto. Epica la partita di ritorno in casa contro Andrea Doria, vinta per 4 a 2. A metà stagione, viene acquistato l' attaccante Gou Shan Yuan, che rimarrà titolare fisso per 10 stagioni consecutive e, tuttora, detiene il record di presenze con la maglia del Buzzoletto F.C.

Stagione 30:

Stagione di transizione. Passare dalla decima serie alla settima nell' arco di due stagioni, ha certamente compromesso ogni piano di ulteriori promozioni. Il real Bassa gioca e assesta la sua squadra. Alla fine sarà terzo posto.

Stagione 31:

Si parte con un unico obbiettivo. La promozione. Nella pausa è maturata la convinzione di voler dare una nuova identità alla squadra, che passa da real bassa all' attuale Buzzoletto F.C. La stagione è un continuo testa a testa con Sioux, e victoria libertas che non molla a pochi punti dalla coppia di testa. Si arriva quindi all' ultima giornata. Sioux è primo, con 32 punti, il buzzo è secondo con 31, e Victoria libertas segue a 30 punti. Epico l' ultimo match, tra Sioux e Buzzoletto. Quest' ultimo avanti fino all' 85, quando viene raggiunto sul pareggio. La delusione è atroce. La promozione è rimandata.

Stagione 32:

Se la stagione prima era solo un obbiettivo, questa volta è un obbligo. Bisogna vincere. La serie è certamente più competitiva della stagione precedente, ma il Buzzo tiene e alla fine viene promosso con una giornata di anticipo. E' VI.


Stagione 33:

La prima stagione in sesta si rivela piuttosto agevole. Con un solo piccolo particolare. la presenza della classica ammazzacampionati: Celtica F.C. Squadra troppo ostica per noi, ma proviamo comunque a darle fastidio. Arriviamo al giro di boa a pari punti, e le due sfide dirette cadono una dopo l' altra al giro di boa. Proviamo a sorprendere l' avversario con un mots in casa sua, alla prima sfida, e miseramente pareggiamo 4-4. Da li, non c' è più storia, alla fine concludiamo secondi.

Stagione 34:

Proviamo timidamente a stare ancora davanti. Ma il modulo TA rivela sempre di più i suoi limiti. Proviamo a tenere duro, ma alla fine srarà solo un terzo posto.


Stagione 35:

Altra stagione di transizione. E' ormai chiaro che il TA, l' unico modo con cui potevamo giocare, comincia a limitarci troppo. La stagione viene vissuta solo dal punto di vista economico, per preparare l' allenamento futuro della squadra. Proviamo passaggi, ma è un fallimento. Alla fine decidiamo il nostro futuro: Difesa. Concludiamo al quarto posto, ma è grande l' attesa di vedere se i nostri progetti sono vincenti.

Stagione 36:

Le speranze non vengono deluse. il Buzzo 2.0, come ci piace definirlo, è competitivo. Usciamo dalla coppa presto, ma è il campionato che ci interessa. Maciniamo punti su punti e alla fine sarà promozione diretta. La vittoria della programmazione.

Stagione 37:

Arriviamo in quinta e subito capiamo che le tante stagiioni di sesta ci permettono di essere da subito competitivi. Non possiamo lottare per il vertice e quindi puntiamo alla salvezza e ad un' estrema oculatezza sul lato economico. Dobbiamo far crescere la squadra e dobbiamo farlo velocemente. Arriviamo terzi.

Stagione 38:

Memori delle esperienze passate, decidiamo di non lottare neccessariamente per il campionato. Il girone è molto competitivo, puntiamo ad una salvezza sul velluto. Ma vogliamo lo stesso testare il nostro potenziale e quindi, per la prima volta nella nostra storia, puntiamo alla coppa. Alla fine usciamo al 10° turno, in un epica partita contro Apice finita ai rigori. Usciamo con l' amaro in bocca, ma il traguardo ci inorgoglisce parecchio. Abbiamo aggiunto un nuovo pezzetto alla nostra storia.

Stagione 39:

Siamo pronti per il grande passo e, nonostante avversarie toste, facciamo di tutto per non farcelo scappare. La stagione è una cavalcata totale, sempre in testa, mai seriamente minacciati dalle rivali. Il momento topico è la sfida in trasferta contro il Real 88; squadra che si è via via creata durante la stagione e che, nel girone di ritorno, è certamente l' avversario più tosto da battere. Portiamo a casa i 3 punti e alla fine concludiamo davanti a tutti, Si va in Quarta. E' grande la gioia.

Stagione 40:

Arriviamo in una quarta tra le più forti d' italia, certamente mai era capitato, in passato, di avere cosi tanti cogironisti agguerriti. Complice un buono stato di forma, il Buzzo si mette davanti a tutti dalla prima giornata e non lascerà più la testa della classifica. A fine stagione, è spareggio per andare in terza. Sulla nostra strada troviamo Atomika, che gioca lo spareggio alla morte e alla fine la sconfitta è sonora 4-1. Un altra volta, i sogni del Buzzo si interrompo ad un passo dalla meta.

Stagione 41:

Giocatori nella storia del Buzzo.

  • Italy Nicola Viggiano
  • France Dani Ferte
  • Singapore Gou Shan Yuan

Partite storiche.

Sioux - Buzzoletto F.C. Buzzoletto F.C. - Apice Atomika - Buzzoletto F.C. Real 88- Buzzoletto F.C.

Record presenze ufficiali

Record di presenze ufficiali
  1. 185 Singapore Guo Shan Yuan
  2. 123 USA Seymour Meadows
  3. 113 Chile César Blanc
  4. 100 Italy Nicola Viggiano
  5. 92 Italy Mario Federico Ventriglia
  6. 88 Italy Guido Gava
  7. 87 Denmark Ulf Lilhauge
  8. 77 Peru Miguel Angel La Serna*
  9. 72 Germany Klaus Peter Malseinen
  10. 71 Sweden Ulf Apelstad

* Attualmente al Buzzoletto F.C.

Allenatori del Buzzoletto F.C.

Allenatori del Fantapazzo
  • Stagione 29 / Stagione 30 - Spain Alberto Machado
  • Stagione 31 / Stagione 35 - Netherlands Bert Huisman
  • Stagione 36 / Stagione ?? - Spain Pablo Garcia

Capocannonieri

Record di presenze ufficiali
  • Stagione 40 Denmark Ulf Lilhauge 8 gol
  • Stagione 39 Singapore Guo Shan Yuan 14 gol Goldenboot VIII.gif
  • Stagione 38 Singapore Guo Shan Yuan 7 gol
  • Stagione 37 Denmark Brian Roedkjær 11 gol
  • Stagione 36 Denmark Brian Roedkjær 15 golGoldenboot VIII.gif
  • Stagione 35 Singapore Guo Shan Yuan 8 gol
  • Stagione 34 Singapore Guo Shan Yuan 5 gol
  • Stagione 33 Singapore Guo Shan Yuan 5 gol
  • Stagione 32 Italy Luigi Valtemara 10 golGoldenboot VIII.gif
  • Stagione 31 USA Seymour Meadows 9 gol
  • Stagione 30 France Dany Ferte 10 gol
  • Stagione 29 France Dany Ferte 9 golGoldenboot VIII.gif


Team.png This team article is a stub. You can help Hattrick Wiki by expanding it.