Ufficio Reclami/Ufficio Reclami - CARLSBERG

From Hattrick
Ufficio Reclami - RS CARLSBERG
Match Information
House Team Italy Ufficio Reclami
Away Team Italy RS CARLSBERG
Match ID (174670272)
Result 5 - 4
Date 17/06/2008
Season/Week 1/36
Kit
UffCARLmatch.JPG
Goal
0 - 1 (4') Lluís Torruella
1 - 1 (27') Rino Caterisi
1 - 2 (36') Lluís Torruella
2 - 2 (41') Matteo Chillemi
2 - 3 (54') Yngve Andersen
3 - 3 (77') Rino Caterisi
4 - 3 (89') Mauro Orense
4 - 4 (90') Antonio Peren
5 - 4 (90') Matteo Chillemi
Card
Yellowcard.jpg (16') Diego Miranda
Yellowcard.jpg (40') Uriele Nunzi Conti
Yellowcard.jpg (86') Daniel Løvli
Injuries
Infortunio.jpg (17') Joonas Rantanen
Infortunio.jpg (87') Arturo Bossi
Stadium
CAB10000.JPG
Gradinata 87
Tribune 36
Tribune Coperte 16
Poltrone VIP 3
Incasso 1 293 €

Ufficio Reclami 5 - 4 RS CARLSBERG

Non si può chiedere di più al cielo che sovrasta Comunale "Andrea Bonaventura", e infatti sono 142 gli spettatori presenti. Ufficio ha optato per uno strategico 3-4-3. Ecco la formazione: Fernandes - Simone, Bossi, Palanga - Nunzi Conti, Miguéis, Miranda, Løvli - Orense, Caterisi, Chillemi.

La tattica di CARLSBERG prevede un interessante 3-4-3. Fanno il loro ingresso sul terreno di gioco: Kapper - Tricomi, Pongo, Cristóvão - Torruella, Fazio, Settier, Andersen - Rantanen, Bielewski, Tölski.

CARLSBERG ha chiaramente deciso di puntare sul contropiede. Pessima conclusione di Daniel Løvli. Sceso sulla fascia sinistra ha tirato un pallone che è finito di gran lunga sopra la traversa. I tifosi di Ufficio non si scorderanno tanto presto questo errore. Al minuto 4 CARLSBERG ruba palla agli avversari e con un preciso lancio in profondità serve Lluís Torruella che entra in area dalla sinistra e batte il portiere con un tocco preciso. Un contropiede perfetto che vale il gol del 0 a 1. Diego Miranda viene ammonito per Ufficio in seguito ad un brutto fallo. CARLSBERG è obbligata a sostituire Joonas Rantanen che, dopo l'ultimo fallo degli avversari, non è in grado di continuare. Al suo posto subentra Antonio Peren. Retropassaggio fuori misura dell'inesperto Johnny Pongo che permette a Mauro Orense di trovarsi a tu per tu con il portiere: tiro fiacco e centrale che l'estremo difensore blocca senza problemi. 27° minuto: Rino Caterisi dimostra a tutto lo stadio esultante quali siano le sue capacità: dopo aver incantato la difesa avversaria nel lato destro dell'area di rigore, salta il portiere e deposita in fondo alla rete il goal del pareggio! 1 a 1. Se per una squadra che gioca a memoria parliamo di giocatori che si trovano "a occhi chiusi", stavolta dobbiamo dire che gli undici di Ufficio li hanno ben spalancati, e nonostante questo spesso non riescono a trovarsi. La loro abilità nel gioco di squadra è insufficiente. Al 28° Krzysztof Bielewski sfiora il vantaggio per gli ospiti con una spettacolare rovesciata che finisce di poco sopra la traversa. Gli ospiti trovano il gol del vantaggio quando Lluís Torruella si smarca lungo il corridoio centrale e va a concludere a rete per il 1 a 2. Uriele Nunzi Conti viene ammonito per Ufficio in seguito ad un brutto fallo. Azione offensiva di Ufficio al 41° minuto, Matteo Chillemi scende abilmente sulla sinistra ed agguanta il pareggio con un preciso diagonale: 2 a 2. Si conclude così il primo tempo sul punteggio di 2 a 2, le due squadre vanno negli spogliatoi. Nella zona nevralgica del campo Ufficio ha avuto la meglio, controllando il gioco per un buon 55% della frazione.

I giocatori di Ufficio hanno ripassato un po' di tattica durante l'intervallo ed ora giocano in maniera più fluida. Il livello di organizzazione di gioco è buono. Ospiti in vantaggio al 54°. Sovrapposizione centrale di Yngve Andersen e controllo al volo. La seguente conclusione di collo pieno, supera anche l'intuito del portiere locale: 2 - 3. Se per una squadra che gioca a memoria parliamo di giocatori che si trovano "a occhi chiusi", stavolta dobbiamo dire che gli undici di Ufficio li hanno ben spalancati, e nonostante questo spesso non riescono a trovarsi. La loro abilità nel gioco di squadra è insufficiente. Siamo al 77, Rino Caterisi si smarca al centro, riceve palla e, superando anche il portiere, calcia a colpo sicuro: è il gol del pareggio! 3 a 3. Daniel Løvli tira una randellata al suo avversario. Ammonizione per lui, quando sono trascorsi 86 minuti dall'inizio dell'incontro. Arturo Bossi abbandona il terreno di gioco al 87° minuto per una botta alla schiena. Per rimpiazzarlo entra in campo Giuliano Guernelli. Il giocatore di Ufficio, appena uscito dal campo, consegna la fascia di capitano a Franco Paolo Palanga. La prossima volta il Mister di CARLSBERG farebbe meglio a portarsi il Subbuteo nello spogliatoio, giacché i suoi giocatori sembrano incerti nei movimenti e poco reattivi nell'adottare il proprio impianto di gioco che rimane accettabile. Azione solitaria sulla sinistra di Mauro Orense, incitato dall'intero stadio conclude la sua cavalcata con una staffilata sulla quale il portiere avversario può solo tentare un inutile tuffo: il minuto è il 89°, e il risultato è appena cambiato: 4 - 3. CARLSBERG pareggia al 90° minuto portandosi 4 a 4, Antonio Peren mette in rete dopo una bella triangolazione al centro dell'area di rigore. Calcio di punizione di seconda assegnato a Ufficio. Ottima combinazione studiata in allenamento e palla filtrante per Matteo Chillemi che, senza esitare, insacca alle spalle del portiere avversario. 5 - 4, quando siamo giunti al 90° minuto di gioco. Il centrocampo di Ufficio è stato superiore a quello avversario, 58% è il possesso palla che sono riusciti ad ottenere.

Fra i giocatori di Ufficio spicca sicuramente l'operato di Matteo Chillemi. Daniel Løvli non ha offerto una prestazione degna delle sue migliori giornate. Manuel Settier è stato autore di giocate memorabili, senza dubbio il migliore in campo nelle file di CARLSBERG. Mario Kapper è stato proprio una delusione, sicuramente il peggiore del suo team. La partita si è conclusa 5 - 4. Si svolge come di consueto il cerimoniale di fairplay, con i giocatori delle due squadre che si scambiano una stretta di mano a centrocampo.