User:Mokiforever

From Hattrick
Mokiforever (1585064)
Mokiforever.png
Manager of Mokimbo (546926)
Manager Information
Gender Male
LocationMilano Italia
Joined 29-07-2004
Favourite team Internazionale
Manager Career
Best Result 3rd in III.7
International Career NT Italia coach
U-20 Italia coach

Mokiforever is manager of the Italian club Mokimbo.

NT Coach career

He is best known as the first Italia U-20 national team coach to achieve the gold medal.

  • U-20 NT Coach from 14-03-2008 to 26-05-2009
3rd place in U-20 World Cup XI
1st place in U-20 World Cup XII.
  • NT Coach from 01-10-2012 to 13-05-2013

Achievements

ACHIEVEMENTS (TOTAL) POINTS (TOTAL)
17 (31) 375 (998)
Headmaster of the nation 14-10-2008. Elected coach of U-20 team.

Italy U-20 World Champion: Article on Italian Newspaper

ROMA, 18 maggio - Ci eravamo lasciati con il bronzo dell'ultimo mondialino, la prima medaglia nazionale in assoluto nel manageriale di calcio online più diffuso al mondo. Ci eravamo lasciati con Mokiforever che usciva in semifinale con la Romania, poi vincitrice. Ci eravamo congedati dal ct degli azzurrini e dalla sua sola certezza: che l'avventura era ripartita e restava intatta l'ultima idea, portare l'Italia lassù, dove mai si era arrivati prima. E dove ieri sera, alle 21.45, i vari Conti, Carrubba, Semoni, Carbonera si sono abbracciati al fischio finale, nel tripudio di uno stadio di oltre centomila spettatori virtuali e soprattutto di una comunità reale di decine di migliaia di utenti. Nairobi come Berlino. Perché è laggiù, nel cuore del Kenya, che l'Italia di Hattrick ha alzato al cielo il primo trofeo, la Coppa del Mondo U20.

ITALIA-FRANCIA: DAL REALE AL VIRTUALE... - Gli azzurrini hanno dominato una finale epica, sotto la pioggia, travolgendo 5-0 una Francia sulle gambe. In Hattrick come in Germania tre anni fa, ancora i francesi a frapporsi tra noi e la gloria. Ma stavolta i transalpini si sono presentati davanti agli oltre 100mila del Moi International Sports Complex senza uno Zidane e senza voglie di Grandeur. Che, tradotto in Hattrickiano, significa giocarsela con due Mots sul groppone e uno spirito di squadra sotto i tacchi. Già le voci che provenivano dallo spogliatoio bleus facevano capire che aver raggiunto la finale era per loro già un grande traguardo, mentre le telecamere che indugiavano sugli sguardi dei giocatori azzurri rubavano la fame e la voglia di vincere degli italiani, che il nostro ct metteva in campo con uno schema senza pietà: difesa impenetrabile, possesso palla superiore, attacco pronto a salire in cattedra alla prima palla buona. Che la partita si dovesse farla noi, era chiaro. Che si fosse favoriti, anche. L'emozione in conference era sulle stelle.

[...] Al fischio finale esplodeva tutta la gioia degli azzurrini, finalmente campioni: l'unico che sembrava confuso era l'allenatore azzurro che si congratulava con capitan Conti, ritenendolo il migliore in campo nonostante non fosse mai stato impegnato in 90', e riprendeva Carrubba, quasi pentito di averlo schierato nonostante la doppietta. Ma 'Scandalo' reagiva con l'ennesimo sorriso e raggiungeva i compagni, pronti a ricevere la coppa: e a noi piace immaginare Ht-Tjecken che prende il trofeo e lo consegna a Moki, con il nostro Ct che issa la coppa al cielo, lassù, dove non eravamo mai arrivati. Prima di Nairobi. Adieu les bleus, l'Italia è campione del mondo. Anche in Hattrick.

IL TABELLINO ITALIA-FRANCIA 5-0 (2-0) ITALIA (3-4-3): Conti (K); Buzzi (TW), Carrubba (SP), Arca (WB); Candido (OW), Tondi, Marra, Semoni; Marella, Carbonera, Bastianoni. A disp.: Nolano, Stanzani, Arso, Morroto, Stagi. All. Pagnini. Ct: Mokiforever FRANCIA (4-5-1): Marceau; Gélot (WB, SP), Lorcy, Martin, Cras (WBTM); Allard (K), Estrade, Lemarchand, Dubail, Oger (dal 5' pt Gaudefroy); Pauchet (DF). A disp.: Simon, Bailly, Vielle, Blanc. All. Quirin. Ct: owipl007 MARCATORI: 37' Carrubba, 44' Marra, 15' st Marella, 21' st Carrubba, 27' st Bastianoni. NOTE: Pioggia battente, terreno molto pesante. 342 HTstats, 81,5 stelle, nessuna tattica Italia; 271 HTstats, 68,5 stelle, pressing Francia. Presenti in tribuna Ht-Jonas e Bob Sunesson, circondati da splendide modelle e con un Vodka Martini in mano.


da Corriere dello Sport