US Borgonoli

From Hattrick
INTERWIKI

· Italiano · English ·

U.S. Borgonoli (1689376)
UsBorgonolilogo2.png
Lo stemma del Borgonoli, disegnato da GLGMRO
Segni distintivi
Uniformi di gara
BorgonoliCasa2.png BorgonoliTrasferta2.png
Colori socialiBorgonoliColoriSociali.png Blu scuro, rosso e bianco
Dati societari
PaeseItaly Italia
RegioneLiguria
SerieVII.925
Fondazione27 luglio 2019; 3 stagioni fa
PresidenteItaly GBonfigli
Palmarès
Staff Tecnico
AllenatoreItaly Sergio Marcello Ht star.png
Vice allenatoreItaly Thomas Carletta Ht star.png
Assistente allenatoreItaly Rossano Schiesaro Ht star.png
Allenatore giovaniliItaly Bartolomeo Demarco
Medico socialeItaly Carlo Maurizio Fundusu
Capo scoutItaly Giovanni Ghedin
ScoutItaly Massimiliano Sossi
ScoutItaly Paolo Pasut
SegretarioItaly Mirko Zucca
Strutture
StadioStadio del Mare
(28.200 posti)
StadiodelMare2.png
Lo Stadio del Mare
Stadio delle giovanili Campo del Mare
(300 posti)

L'Unione Sportiva Borgonoli è un club italiano di Hattrick con sede in Liguria, fondato il 27 luglio 2019 dal manager Graziano Bonfigli, alias GBonfigli. La squadra attualmente milita nella serie VII.925.

I colori sociali sono il blu scuro, il rosso e il bianco, con netta predominanza del primo sulla divisa ufficiale: la casacca è blu scura, i calzoncini bianchi, i calzettoni rossi. Nel simbolo della squadra sono raffigurati lo stemma e la torre di Borgonoli. Il club dispone di una squadra giovanile, l'US Borgonoli Under 19.

La filosofia del team è valorizzare i giocatori del gruppo iniziale e quelli provenienti dal vivaio, senza mai ricorrere al mercato (né in entrata, né in uscita).

A Borgonoli si disputa ogni anno, in genere all'inizio della stagione, il Trofeo Garzoglio, torneo quadrangolare con un girone all'italiana e finalissima tra le due migliori classificate.

Diverse le formazioni amiche del Borgonoli. Da segnalare: l'Atletico Bresaola Ht star.png, da cui si è tratto spunto per questa pagina Wiki; il S.s.c.u.c. Ht star.png; il Mokimbo Ht star.png; il GrayOwls F.C. Ht star.png; l'Oppiacea FC Ht star.png.


Stadio

L'US Borgonoli gioca le sue partite casalinghe allo Stadio del Mare di Borgonoli. Lo stadio è stato più volte ampliato, passando dalla capienza originaria di 12.000 posti agli attuali 28.200 posti Le partite della formazione primavera si disputano nell'attiguo Campo del Mare.


Tifosi

La tifoseria organizzata dell'US Borgonoli è formata dalla Disarmata Paragorio, un gruppo che sin dal nome si richiama al suo spirito pacifico e al nome del Santo protettore del Borgo.


Storia del Club

Cronistoria

Stagione Serie Risultati Turni di Coppa Cannoniere Altro
72 VIII.734 2 Green Arrow Up.svg.png - Guido Tata - 17 I Trofeo Garzoglio
73 VII.991 6 1+2 Guido Tata - 7 -
74 VII.925 4 1+2 Francesco Marinuzzi - 8 III Trofeo Garzoglio

Fondazione e promozione (stagione 72)

La squadra è fondata il 27 luglio 2019, a stagione 72 già avviata: sono già state disputate quattro giornate. Partecipa alla Serie VIII.734 (stagione 72), subentrando al Davideagne. La prima partita di sempre Ht star.png è un’amichevole, disputata il 30 luglio 2019: ospiti allo Stadio del Mare sono i rumeni dell’HiJack Fantezy (VI Serie). L’allenatore Sergio Marcello sperimenta subito un 5-5-0 molto coperto. La prima, storica rete porta la firma di Mimmo Trielli e giunge al 12’. Il match si chiude con un insolito 1-0. Il debutto in campionato è datato 3 agosto 2019: trasferta in Veneto, sul campo del Real Sorrata, e facile successo 0-8 Ht star.png. Primo gol ufficiale firmato da Anselmo Salvoni, ma è Giampietro D’Affronto a fare la storia con un poker di reti. Scendono in campo: Lucio Lavista in porta; Mimmo Trielli ed Eugenio Macrini in difesa, Francesco Marinuzzi; Anselmo Salvoni, Marco Donato, Lucio Gelso e Sergio Lanfredi in mediana; Giacomo Ranieri, Guido Tata e Giampietro D’Affronto nel tridente d’attacco. Subentrano Thomas Carletta per l’infortunato Lanfredi, Cesare Ipanzer per Ranieri, Piero Misiano per Gelso. L’unica, vera rivale del girone è l’Esagitation, altra formazione ligure che domina a punteggio pieno (con una differenza reti migliore del Borgonoli). L’1-1 Ht star.png del 10 agosto 2019, nel big match d’andata allo Stadio del Mare, con vantaggio nel primo tempo firmato da Donato e pareggio di Arnaldo Cordero nella ripresa, tiene aperte le speranze di primo posto, ma costringe i rossoblu a espugnare il terreno avversario nel match di ritorno. Le altre partite, infatti, non rappresentano ostacoli di rilievo per entrambi i team, che dunque si ritrovano appaiati alla 9ª giornata, il 31 agosto 2019. Il Borgonoli ha preparato alla grande la partita, optando per un 5-5-0 che sembra garantire discrete possibilità di vittoria. Si sacrifica anche il gioiellino Tata, che non ha le caratteristiche adatte per il confronto. Ma la partita non è fortunata: si fa male il portiere Lavista sostituito da Corrado De Feudis e l’Esagitation sfonda al di là dei suoi meriti. L’unico gol è dell’esperto difensore Ciro Galantucci, finisce 3-1 Ht star.png. La delusione è feroce e le speranze di rimonta sugli avversari, ormai lanciati verso il successo e la promozione diretta, sono minime, affievolendosi per di più settimana dopo settimana. L’opzione è quella di salire in VII Serie da secondi, rinunciando alla coccarda, attraverso uno spareggio semplice semplice: il 12 ottobre 2019, l’SSC Partenole cede 0-11 Ht star.png in casa. Per Guido Tata, autore di una quaterna, è una rivincita personale.

L'esordio in VII e la salvezza (stagione 73)

L'U.S. Borgonoli si trova in VII.991, uno dei gironi più competitivi in Italia nella categoria. Subito eliminato in Coppa Italia dall'U.S. Celle di San Vito (0-4 Ht star.png, esordisce in campionato perdendo di misura contro due delle squadre più forti: F.C. Bauco (2-1 Ht star.png e Stella Rossa Gazzera (1-2 Ht star.png). Il primo successo in VII giunge il 9 novembre 2019 con lo Juvenalia (0-4 Ht star.png, bissato sette giorni dopo grazie a un bel 5-1 Ht star.png sul Canelones, ma il 3-0 Ht star.png subito nel derby a Loano ridimensiona le aspettative. La lotta per la salvezza è dura ed equilibrata. Lo Juvenalia è largamente ultimo, ma per evitare la settima posizione la lotta è serrata. Il girone d'andata finisce con due vittorie su Real Cales e Sebas, ma le partite di ritorno, a campi invertiti, portano un solo punto. Il successo nel derby con il Loano (1-0 Ht star.png, rete di Salvoni all'89') è fondamentale ed emozionante, ma non basta ancora. Tre sconfitte nelle ultime quattro giornate costringono il Borgonoli allo spareggio-salvezza contro il Kikistar. Preparata con scrupolo, la sfida si rivela meno difficile del temuto: finisce 6-1 Ht star.png è emblematico e la permanenza in VII è festeggiata con in campo Leandro Consorti, il primo giocatore cresciuto nel vivaio capace di esordire in prima squadra e ormai divenuto titolare (lo precede nella promozione Alcide Bovolato, che però disputa la prima partita ufficiale dopo Consorti).

La crescita e la rinuncia alla VI (stagione 74)

La stagione 74 comincia con una decisione contestata dal pubblico e dalla stampa (ed è destinata a concludersi allo stesso modo). La dirigenza rossoblu chiede e ottiene il trasferimento dalla Serie VII.991 alla VII.925. Nuove avversarie, più abbordabili, e nuovo piglio della squadra, sempre più irrobustita da giovani del vivaio. I più interessanti esordienti sono: Santo Baldi, Angelo Giorgio Entrade, Mihai Vlaic, Andrea Gastaldo, Saro Talamonti e Davide Tatti. Si ritirano, invece, nel corso dell'anno, Cesare Ipanzer (destinato a diventare arbitro), Rossano Schiesaro e, ormai a fine stagione, Thomas Carletta. La rapida eliminazione dalla Coppa Italia di serie non impedisce al Borgonoli di cominciare bene la stagione: 3-3 Ht star.png in Calabria, sul campo dell'Idria (doppietta di Tata), 6-4 Ht star.png in casa con il Real Dicwolf. Anche la sconfitta di misura (0-1 Ht star.png) con la corazzata Cannaregio è incoraggiante. Nonostante qualche punto lasciato per strada (compresi i due pareggi con il Real Wombo Congo, formazione sulla carta meno attrezzata ma imprevedibile tatticamente), il Borgonoli veleggia a lungo nelle zone altissime della classifica, divertendosi - peraltro - a disputare le Sfide di Serie, in cui la VII.925 resta per diverse giornate ai vertici in Italia. I derby con l'U.C. San Teodoro (4-0 Ht star.png per i rossoblu all'andata, 3-1 Ht star.png per gli avversari al ritorno) inaugurano una rivalità regionale accesa ma corretta. La partita in casa del Real Dicwolf (1-2 Ht star.png) è forse tra le meglio giocate. All'ultima giornata, il Borgonoli è secondo: un successo in casa con l'Idria FC spalancherebbe le porte della VI Serie, ma è chiaro che la promozione sarebbe prematura, visto il livello della categoria superiore. La dirigenza, in accordo con l'allenatore Sergio Marcello, preferisce perciò non dare tutto nella sfida decisiva, schierando una formazione difensiva e con molti giovani in campo (i titolari di domani). Santo Baldi conquista il cuore dei tifosi segnando la rete dell'1-0 e alzando il dito al cielo, come a prendere le distanze dalla scelta societaria per amore degli appassionati; poi, però, gli ospiti calabresi riescono a ribaltare il risultato, imponendosi 1-2 Ht star.png e scavalcando i rossoblu al secondo posto. Il Borgonoli scivola al quarto, sopravanzato anche dal San Teodoro. Nello spareggio-promozione, nonostante un'orgogliosa prestazione del medesimo undici che ha affrontato l'Idria, s'impone largamente l'Arese AC per 3-0 Ht star.png.

La stagione in corso

Migliorare la quarta posizione. Questo l'obiettivo che si pone l'U.S. Borgonoli all'inizio della stagione 75. La principale novità in organico è Piergiuseppe Nurchis, stellina del vivaio, un uomo di fascia veloce ed eccellente crossatore (accettabile in difesa e regia) che ha subito i numeri per essere titolare (tranne la resistenza). La prima vittoria di sempre in Coppa Italia (VII Serie), grazie a un combattutissimo 2-3 Ht star.png in casa del Rock in Progress (doppietta di Trielli), galvanizza l'ambiente. Il ko nella prima giornata, al 90', nel derby con l'U.C. San Teodoro (2-1 Ht star.png, alimenta una (correttissima) rivalità.